CANTINA D'ANGELO 2014

Vai ai contenuti

Menu principale:

D.O.P.

I nostri vini

D.O.P. = Denominazione di Origine Protetta

Tutti conoscono il significato di DOP ma non tutti conoscono i passaggi tecnici e burocratici che portano al riconoscimento e quindi alla commercializzazione :

-iscrizione dei vigneti al registro vigneti DOP tenuto dalla camera di Commercio

-denuncia di raccolta delle uve che non devono superare il massimale produttivo per ettaro imposto dal disciplinare di produzione della singola DOP
-esame organolettico e chimico-fisico del singolo lotto prima della commercializzazione
-emissione da parte della Camera di Commercio di una certificazione di idoneità nel caso che gli esami organoletico e chimico fisico siano andati a buon fine.

Praticamente oltre alla buona tecnica e buon nome del produttore c'è il controllo obbligatorio da parte di una Commissione di degustazione e di un laboratorio riconosciuto che certificano prima della commercializzazione che il vino rispetti dei requisiti chimico, fisici ed organolettici minimi imposti dal disciplinare di produzione.
Appunto requisiti minimi, ma tra il minimo ed il massimo il divario è notevole e purtroppo il cliente il più delle volte rimane disorientato: vini costosi e spacciati per vere chicche enologiche non si rivelano poi all'altezza delle premesse.... Nella nostra azienda crediamo molto in noi stessi e nelle potenzialità del nostro marchio. La vera garanzia per il cliente, da una parte sono sicuramente i controlli degli organi preposti alle certificazioni, ma la vera differenza qualitativa la facciamo noi con il nostro modo di operare.

Falerio DOP
Rosso Piceno DOP
I prodotti DOP della Cantina D'Angelo nei vari formati: Falerio, Rosso Piceno e Pecorino
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu